Isabella d'Este Gonzaga e il Rinascimento

da Alberto

Isabella d'Este Gonzaga, la marchesa di Mantova, è chiamata anche la primadonna del Rinascimento. Molto istruita e potente, dotata di numerosi talenti, Isabella fu una figura importante nel panorama culturale e politico della sua epoca. Conosciuta per il suo amore per l'arte, la marchesa sosteneva gli artisti e collezionava opere d'arte che oggi si possono ammirare nei più importanti musei del mondo. Isabella fu anche una grande politica e diplomatica; dimostrò di governare il marchesato di Mantova con talento e saggezza e di saper gestire difficili questioni diplomatiche.

Isabella-d'este-titian.jpgRitratto di Isabella d'Este di Tiziano, fonte https://www.khm.at/objektdb/detail/1940/

Isabella d'Este nacque nel maggio del 1474 a Ferrara. Suo padre era il duca di Ferrara, Ercole d'Este e sua madre era Eleonora d'Aragona, la prima figlia del re di Napoli, Ferdinando I. Da bambina Isabella ricevette una solida educazione, che all'epoca era riservata agli uomini; studiò letteratura classica e storia, imparò il greco e il latino, suonò un paio di strumenti musicali. Nel 1490 sposò Francesco Gonzaga, il marchese di Mantova. Negli anni del matrimonio, la coppia ebbe insieme otto figli, sei dei quali raggiunsero l'età adulta. Durante le frequenti assenze del marito, che come condottiero era spesso fuori Mantova, Isabella fungeva da coreggente della città. In molte occasioni si dimostrò una sovrana competente e di talento, apprezzata e sostenuta dai cittadini. Nel 1509, quando Francesco Gonzaga fu catturato e tenuto prigioniero, Isabella prese il controllo delle forze militari e governò Mantova fino alla sua liberazione. Dopo la morte di Francesco, avvenuta nel 1519, la marchesa fece da reggente a Federico, suo figlio maggiore, in quel momento troppo giovane per governare il marchesato. Inoltre, grazie ai suoi sforzi, nel 1530 Mantova da marchesato divenne ducato.

Isabella-d'este-gonzaga-louvre-leonardo-da-vinci.jpgRitratto di Isabella d'Este di Leonardo da Vinci, fonte: https://www.louvre.fr/en/oeuvre-notices/portrait-isabella-d-este

Per tutta la vita Isabella d'Este Gonzaga fu la mecenate di artisti, collezionista di opere d'arte, libri e antichità. Nei suoi tempi Mantova divenne un centro culturale, che ospitò i più grandi pittori, scultori, scrittori e musicisti del Rinascimento. Ludovico Ariosto, Giorgione, Leonardo da Vinci, Tiziano, Andrea Mantegna e Perugino, sono solo alcuni nomi di grandi artisti sostenuti dalla marchesa. Tiziano è l'autore di due dei suoi ritratti, mentre il suo ritratto disegnato da Leonardo da Vinci può essere oggi ammirato al Museo del Louvre a Parigi. Inoltre, nel corso della sua vita, Isabella ha scritto circa 12.000 lettere, che costituiscono una fonte inestimabile di informazioni sulla marchesa e sul periodo del Rinascimento italiano. Morì nel 1539 e fu sepolta nella chiesa di Santa Paola a Mantova.

Fonti: 

https://www.brooklynmuseum.org/eascfa/dinner_party/place_settings/isabella_d_este

https://en.wikipedia.org/wiki/Isabella_d%27Este

http://isabelladeste.web.unc.edu/profile-of-isabella-deste/

Pin It