Spesso siamo soliti pensare che “chi ce l’ha fatta” ha avuto tutto facile ed una strada in discesa. Ma…non e’ sempre così. Spesso...e’ esattamente il contrario.

Anche coloro che oggi hanno lasciato un segno nella storia, hanno attraversato momenti di difficoltà, di fallimento e di perdita di fiducia. Questa sezione del sito vuole raccontare piccole storie di persone, oggi grandi personaggi, che si sono però lasciati guidare dalla loro passione, talento e creativita’ per realizzare la propria missione.

Persone di ogni settore artistico, scientifico, imprenditoriale, creativo che, realizzando la propria vocazione sono divenuti imprenditori di se stessi nei vari settori professionali in cui si sono espressi.

Cercheremo di raccontare brevemente alcune storie, anche di brand noti a livello internazionale, perche’ siano di ispirazione, consapevoli che sono proprio le storie a fungere da esempio e da “movens”, per riflettere e ispirare la nostra auto-realizzazione.

JOSÈ ANTONIO ABREU

da TalentNCreativity

Abreu è un uomo politico, musicista e pedagogo venezuelano. È nato nel 1939 a valera, da giovane inizia la sua formazione in economia e musica. In seguito si dedica all’insegnamento universitario come professore di economica e di diritto ed anche alla politica. infatti dapprima entrò nel parlamento venezuelano come deputato della camera, successivamente nel 1983 lo vediamo nella veste di ministro della cultura.

Altro

JAMIE OLIVER: il successo e la passione per la cucina italiana

da TalentNCreativity

Nato nel 1975 a Clavering, i suoi genitori avevano in gestione due pub locali grazie ai quali Jamie si avvicina per la prima volta al mondo della cucina e al cibo italiano. Il suo primo successo arriva nel 1997 quando grazie all’uso di una telecamera racconta la storia di un cuoco, ovvero la sua storia, tanto che la Bbc pensa di affidargli lo show “The Naked Chef”, dal quale poi nascerà anche un libro. Nel 1999 Tony Blair lo invita a preparare il pranzo per il suo ospite Massimo D’Alema, Presidente del Consiglio, ottenendo un successo senza eguali. Ad oggi Oliver ha pubblicato decine di libri, partecipato a show televisivi e aperto più di 50 ristoranti italiani in Russia, Australia e Dubai. Con un fatturato di circa 260 milioni di euro Jamie Oliver è membro dell’Ordine dell’Impero Britannico, con più di 3.000 dipendenti.Ma da dove inizia la sua storia?

Altro